Che Succede Se Cadi In Mare Durante Una Crociera

  • 🎬 Video
  • ℹ️ Published 3 years ago
preview_player
UC-yUaDGthx7mENfSxd81qfg

Nell'agosto del 2018 una donna britannica era in crociera sul mare Adriatico. Tutto sembrava andare per il meglio, una perfetta vacanza estiva in giro sul mare, in crociera sulla Norwegian Star, diretta a Venezia dopo essere salpata dal porto di Vargarola, in Croazia. La donna si trovava sul ponte n.7, appena prima di mezzanotte, quando all'improvviso è caduta in mare…

Appena sulla nave si resero conto dell'incidente, l'equipaggio lanciò subito il protocollo di ricerca e soccorso. Prima di tutto verificarono i filmati delle videocamere a circuito chiuso, per capire il momento esatto dell'incidente. In questo modo si poteva capire dove fosse l'esatto punto in cui la donna era caduta. Il comando della nave ha poi contattato le autorità che hanno inviato navi della guardia costiera, un aereo di ricognizione e due barche di salvataggio.

SEGNALIBRI:

10 ore in alto mare 1:42

Come ha fatto a sopravvivere? 2:19

Quanto spesso può capitare un incidente simile 2:52

Qual è il protocollo da seguire in questi casi? 3:21

Quante sono le probabilità di venire tratti in salvo? 4:38

Cosa bisogna fare per sopravvivere 7:13



#navi #sopravvivenza #illatopositivo


SOMMARIO:

- Le ricerche durarono tutta la notte. Al levarsi del sole, ancora nessuna traccia della donna. Finché, verso le 9:30 del mattino, venne finalmente avvistata una sagoma in lontananza.

- Quando la barca dei soccorritori la raggiunse, era proprio lei, la donna caduta dalla nave; esausta, gelata e in stato di shock.

- Venne ritrovata a circa 1,6 km dal punto in cui era caduta. I soccorritori la trasportarono immediatamente in ospedale.

- In un'intervista, lei stessa spiegò che cercò di mantenere calma e sangue freddo, e mentre era dispersa di notte in mare, cantava, per scaldarsi un po'. Era anche in ottima forma, e poté mantenersi a galla più a lungo possibile.

- L'associazione internazionale delle navi da crociera ha spiegato che un caso simile capita in media una volta ogni 1,3 milioni di passeggeri.

- I membri dell'equipaggio cercheranno di capire esattamente in che punto si è verificato l'incidente. Verranno gettati in mare i salvagente, nella speranza che il malcapitato passeggero possa trovarli e usarli in attesa dei soccorsi.

- Se l'equipaggio viene allertato immediatamente dell'incidente, con la nave ancora nelle vicinanze, i salvagenti verranno gettati in mare subito.

- Se una persona cade in mare senza che nessuno se ne accorga subito, le ricerche partiranno in ritardo e le probabilità di un lieto fine sono impietose: dal 10 al 15%.

- Cadendo da altezze considerevoli è facile fratturarsi qualche osso nell'impatto con l'acqua.

- Un altro fattore decisivo è poi la temperatura dell'acqua. Cadendo in acque molto fredde, il corpo andrà immediatamente in shock termico.

- Quando l'acqua ha una temperatura intorno ai 5°C, una persona ha soltanto 60 minuti per evitare il congelamento.

- Le moderne navi da crociera sono davvero ultrasicure, e vengono prese molte misure per impedire che avvengano questi incidenti.

- Fai un bel respiro e stenditi sulla schiena tenendo braccia e gambe divaricate. Muovile lentamente e resterai a galla.

- Sperduti in mezzo al mare si rischiano subito scottature e colpi di sole. Tenere i vestiti addosso è il modo migliore per proteggersi.

- Sicuramente a un certo punto avrai sete. Ma l'alta concentrazione di sale nell'acqua di mare è tossica.

- I soccorritori inizieranno sempre le ricerche dal punto esatto in cui sei caduto. Perciò, non allontanarti da lì!

- Facile a dirsi, lo so, ma è necessario conservare le energie. Il panico non farebbe altro che farti stancare più velocemente, e annebbiare la mente.



Materiali usato (foto, filmati e altro):







💬 Comments
Author

Una volta è successo anche a me, solo che poi mi sono svegliato e mi sono reso conto di essere caduto dal letto.

Author — Gabriele Paparo

Author

Che grande forza la donna che si è salvata! 10 ore in mare al buio e resistere un applauso 👏👏

Author — Nora H

Author

10 ore in mare aperto al buio con la paura che nessuno si sia accorto della tua assenza, abbastanza angosciante

Author — and2409

Author

Se davvero alcune navi da crociera fossero alte più o quanto la Tour Eiffel non ti dovresti preoccupare di niente di tutto questo perché saresti già morto prima di salire a galla

Author — simadillosenzapiangere

Author

Comunque il protocollo di emergenza consiste nella manovra di williamson: se uno dovesse cadere a dritta, il comandante virerà a dritta fino a sommare alla rotta di partenza 60°. Una volta raggiunto tale valore virerà tutto a sinistra fino a quando non raggiungerà il valore opposto alla rotta di partenza, il tutto alla minima velocità. Fare retromarcia è pericolosissimo e vietato perché il malcapitato potrebbe venire risucchiato dalle eliche

Author — Clemente Giangregorio

Author

Nessuno ha considerato che le turbine della nave ti riducono in mille pezzi per la forte attrazione che possiedono per muovere un colosso come questo?

Author — »»» TURBO »»»

Author

Le navi dovrebbero avere determinati punti, molto piu' protetti per la sicurezza. Dovrebbero essere progettate, in modo tale che diventa impossibile cadere da un ponte qualsiasi accidentalmente. G.L.

Author — Gianluca Bucci

Author

Ti è sfuggito che una volta caduto in acqua hai giusto il tempo di provare il brivido della temperatura dell'acqua poi verrai risucchiato dalla potenza dei motori, ovunque tu cada.

Author — sisma9

Author

Secondo me, questo video vale quasi esclusivamente in caso di incidenti in porto.Lo spostamento d acqua dello scafo ed il risucchio delle eliche sono enormi, nemmeno un nuotatore olimpionico riuscerebbe a contrastarlo.Di fatto, il malcapitato verrebbe trascinato sott acqua e frullato dalle eliche

Author — andrea m

Author

-Cosa succede se cadi da una nave?
-ti bagni

Author — Kevin Muttathukunnel

Author

I 320 metri della torre eiffel sono paragonabili alla lunghezza di una nave e non all’altezza di una nave. Le navi da crociera sono alte anche 60/70 metri.

Author — Mr. R. G. Botton

Author

È successo anche a me l’altro pomeriggio

Author — Oiram Arettam

Author

La domanda è:
Come hanno fatto a capire che è cascata e da che punto della nave se nessuno l'ha vista cadere..!

Author — Mattia Taddei

Author

0:10 Non esistono navi alte più di 300m. Arrivano a 60/75m al massimo.

Author — Nicola De Benetti

Author

ma come si fa a cadere da una nave? se uno non fa il pirla, non si sporge dal parapetto, non si ubriaca e si mette a ballare sullo scorrimano è impossibile cadere in acqua.

Author — Gianni Schirru

Author

In realtà la nave girerà proprio verso il lato dal quale è caduto l'uomo, in questo modo i moti marini creati dai motori e le eliche vengono allontanati.

Author — rap recluit

Author

Se cadi in mare in piena notte restare x 10 ore in ammollo bisognerebbe solo affidarsi al ÇREATORE perché solo un miracolo potrebbe salvarti🙏

Author — Pino Cappello

Author

Il salvagente anulare viene solamente gettato se la persona viene vista cadere... Oltre al gettare il salvagente anulare la persona che è lì presente (se presente ovviamente), deve avvertire il ponte di comando tramite la cosiddetta emergency line e dopo aver fatto ciò deve cercare di tenere d’occhio la persona caduta in mare.. Al telefono basta solamente identificarsi, dire che c’è un uomo in mare ed il lato dov’è caduto.
E comunque non esistono navi alte come la torre Eiffel 😂

Author — Stefano .M

Author

Le navi sono più alte della Torre Eiffel però tu posa la bottiglia..

Author — Jackname

Author

Forse ti sei confuso con la “lunghezza “ delle non L altezza!
La nave da crociera più grande del mondo é alta 72 mt, e la torre eiffel 300mt... insomma una bella differenza...

Author — Alessio B